News
Tuesday, 26 September 2017 06:00

Cina: la produzione 2017 a +5% - Le stime sull’output annuale del dragone indicano volumi attorno agli 840 milioni di tonnellate

La produzione di acciaio in Cina crescerà a livello annuo in una forbice compresa tra il 3% e il 5%.

 

Ne sono convinti gli analisti intervistati dall’agenzia di stampa Reuters, e a confermarlo sono arrivate anche le parole del vice presidente della CISA Qu Xiuli, che ha evidenziato come l’output del dragone passerà da 808 milioni di tonnellate a 840 milioni di tonnellate, nonostante il taglio di 120 milioni di tonnellate di capacità produttiva di impianti obsoleti e inquinanti.

I tagli produttivi sebbene non frenino la crescita dell’output hanno avuto un effetto importante sulle quotazioni dei prodotti siderurgici cinesi ed allo stesso tempo sull’intero sistema di scambi mondiali.

I prezzi all’esportazione nei primi sette mesi dell’anno sono cresciuti del 43,3% nel confronto con il medesimo periodo del 2016; allo stesso tempo la media di quotazione a Shanghai del tondo per cemento armato per il mercato interno è risalita del 50%, fino a toccare il picco quadriennale a settembre con 640,31 dollari la tonnellata.

«L’incremento delle quotazioni ha avuto effetti benefici anche sui bilanci delle nostre aziende siderurgiche – ha detto Qu -, i cui profitti sono saliti del 390% nei primi sette mesi dell’anno raggiungendo i 70 miliardi di yuan (circa 9 miliardi di euro), ma ci aspettiamo che possano arrivare a 100 miliardi di yuan (12,73 miliardi di euro) entro la fine dell’anno».

 

 

 

 

Fonte: siderweb.com

Last modified on Tuesday, 26 September 2017 06:08

icon80x80

 

appstore

googleplay

windows-badge

News Calendar

« December 2017 »
Mon Tue Wed Thu Fri Sat Sun
        1 2 3
4 5 6 7 8 9 10
11 12 13 14 15 16 17
18 19 20 21 22 23 24
25 26 27 28 29 30 31

Questo sito web utilizza i cookies per gestire l'autenticazione, la navigazione, e altre funzioni. Navigando sul nostro sito, accetti che possiamo utilizzare questi tipi di cookies. Per saperne di più sui cookies che utilizziamo vedi la nostra privacy policy.

Accetto i cookies da questo sito.