Archivio News
Lunedì, 26 Marzo 2018 06:00

Dazi Usa: Trump esclude l’Unione europea - Il presidente americano esenta dalla section 232 i Paesi «amici» mentre inasprisce le sanzioni contro la Cina

Scritto da
Vota questo articolo
(0 Voti)

Indiscrezioni confermate. Donald Trump ha esentato l’Unione Europea dai dazi del 25% sull’acciaio (e quelli del 10% sull'alluminio) basati sulla Section 232 americana. Un provvedimento che aveva portato a una forte tensione e alla minaccia di una vera e propria guerra commerciale.

 

Una scelta motivata dal presidente, mentre annunciava altri 60 miliardi di dollari di sanzioni commerciali nei confronti della Cina, con la parola «reciprocità»; il che probabilmente implica alcune concessioni anche da parte dell’Unione sulle barriere commerciali ancora in vigore sui prodotti americani. Per il Commissario Cecilia Malmström, la missione americana si è comunque conclusa nel migliore dei modi. Immediate le reazioni soddisfatte anche di alcuni leader continentali, tra i quali Macron e Gentiloni.

Nella lista dei Paesi esclusi ci sono anche Corea del Sud, Brasile, Argentina e Australia che vanno ad aggiungersi a Canada e Messico, evidenziando come alla fine tra i grandi esportatori di acciaio in America a essere penalizzata sarà solo la Cina.

Maggiori dettagli si potranno avere domani quando è prevista la pubblicazione del testo completo del provvedimento che il presidente USA ha anticipato questa sera in una conferenza alla Casa Bianca. Quel che è certo è che finalmente tante aziende europee, ma soprattutto americane, potranno tirare un sospiro di sollievo dopo due settimane di suspense.

 

 

Fonte: siderweb.com

Letto 159 volte Ultima modifica il Lunedì, 26 Marzo 2018 06:47

icon80x80

 

appstore

googleplay

windows-badge

Calendario News

« Maggio 2018 »
Lun Mar Mer Gio Ven Sab Dom
  1 2 3 4 5 6
7 8 9 10 11 12 13
14 15 16 17 18 19 20
21 22 23 24 25 26 27
28 29 30 31      

Questo sito web utilizza i cookies per gestire l'autenticazione, la navigazione, e altre funzioni. Navigando sul nostro sito, accetti che possiamo utilizzare questi tipi di cookies. Per saperne di più sui cookies che utilizziamo vedi la nostra privacy policy.

Accetto i cookies da questo sito.