Archivio News
Archivio News

È un mondo dai consumi di rottame per produzione siderurgica sempre più importanti quello descritto nella relazione della Ferrous Division del Bir.
I dati aggiornati al primo semestre del 2017 sono stati presentati nel corso della World Recycling Convention del Bureau of International Recycling in corso fino al 16 ottobre a Nuova Delhi.

Pubblicato in News 2017

Marcia indietro dei prezzi del rottame sul mercato tedesco ad ottobre. Le quotazioni rilevate dall’associazione tedesca dei commercianti di rottame BDSV mostrano una riduzione per tutte le categorie analizzate. I cali vanno dai -6,7 euro la tonnellata del cesoiato ai -8,7 euro la tonnellata del proler e rappresentano la seconda riduzione consecutiva dei prezzi, che sono tornati ai livelli di luglio.

Pubblicato in News 2016

Un settembre a due facce. La nota relativa alle materie prime diffusa da Assofermet ha rimarcato come la prima parte del mese per i mercati di ghisa e rottame siano stati in sostanziale equilibrio, per poi rallentare.
«Il mese di settembre ha rilevato nella prima parte un mercato nel complesso equilibrato – spiega la nota – mentre nella seconda parte, le scarse vendite dei prodotti finiti hanno in parte frenato gli acquisti. L’andamento dei prezzi ha registrato una flessione che nella seconda parte del mese è risultata più contenuta.

Pubblicato in News 2016

L’India avanza nel comparto del rottame. Secondo le statistiche diffuse dal Bureau of International Recycling, infatti, il paese asiatico ha scalato la classifica globale dei maggiori importatori di rottame, issandosi al secondo posto dopo la Turchia.

Pubblicato in News 2016

Una possibile «fiammata» per le quotazioni del rottame anche nella seconda parte dell’anno. Ne è convinto il presidente di Fersovere, Romano Pezzotti, che, intervistato da Siderweb, descrive così il primo semestre del mercato del rottame.

 

Una fiammata da +50%
«Come emerso anche dai vostri approfondimenti, il 2016 ha vissuto un primo trimestre di estrema fiacchezza – spiega Pezzotti -. Fiacchezza in cui hanno avuto un ruolo diversi fattori, per citarne uno il blocco dell’export di tondo dovuto al nuovo sistema delle licenze in Algeria, che si è fatto sentire soprattutto a gennaio.

Pubblicato in News 2016

La Cina continua ad essere l’arbitro della siderurgia mondiale. Soprattutto nelle materie prime. Questo quanto emerso durante la convention primaverile del BIR, che si è tenuta a Berlino alla presenza di 850 delegati. «L’andamento dei prezzi internazionali del rottame – ha spiegato il vice presidente del Ferrous Board del Bureau of International Recycling, Ruggero Alocci – è stato condizionato dalla presenza delle billette cinesi sul mercato».

Pubblicato in News 2016

Terzo aumento consecutivo dei prezzi del rottame in Germania. Secondo le rilevazioni della BDSV (l’associazione dei commercianti di rottame tedeschi), infatti, le quotazioni delle materie prime delle cinque categorie rilevate sono salite da un minimo di 47,3 euro la tonnellata per le demolizioni industriali ad un massimo di 52,6 euro la tonnellata per il lamierino, con un incremento percentuale del 26,2%-38,6% mensile.

Pubblicato in News 2016

Dopo un febbraio di flessione dovrebbe arrivare un mese di marzo più stabile per il rottame. Queste almeno le attese al termine della riunione mensile di Nuovo Campsider, in cui si è verificato che le flessioni nel costo della materia prima attese si sono concretizzate.

Pubblicato in News 2016

Ferroleghe e ghise stabili, mentre il rottame tanto in Italia quanto sui mercati internazionali si stabilizza dopo il calo iniziale.

Pubblicato in News 2016
Giovedì, 12 Novembre 2015 00:00

Rottame Ue - A ottobre -39,4% sul 2014

Il detto è «per ogni salita c’è una discesa». Quel che però non è chiaro è se anche per ogni discesa prima o poi arrivi la salita. È un po’ il pensiero che viene osservando i grafici dell’andamento delle quotazioni del rottame europeo diffusi da Eurofer i prezzi medi presi e indicizzati dai listini di Francia, Germania e Italia, mostrano infatti il permanere di una situazione di caduta libera con i listini che registrano ad ottobre una flessione media del 17,3% sul mese precedente e del 39,4% sul medesimo mese del 2014.

Pubblicato in News 2015
Pagina 1 di 3

icon80x80

 

appstore

googleplay

windows-badge

Calendario News

« Novembre 2017 »
Lun Mar Mer Gio Ven Sab Dom
    1 2 3 4 5
6 7 8 9 10 11 12
13 14 15 16 17 18 19
20 21 22 23 24 25 26
27 28 29 30      

Questo sito web utilizza i cookies per gestire l'autenticazione, la navigazione, e altre funzioni. Navigando sul nostro sito, accetti che possiamo utilizzare questi tipi di cookies. Per saperne di più sui cookies che utilizziamo vedi la nostra privacy policy.

Accetto i cookies da questo sito.