×

Attenzione

JUser: :_load: non è stato possibile caricare l'utente con ID: 66

Mercoledì, 11 Febbraio 2009 00:00

S.Inox: nuovo magazzino

Scritto da
Vota questo articolo
(0 Voti)
Il lavoro di spostamento del materiale dalla vecchia sede di via IV Novembre alla nuova di via San Francesco non è ancora stato ultimato, ma i cambiamenti sono già evidenti in S.Inox. Il commerciante di acciaio inossidabile di Travagliato (BS), infatti, da pochi giorni si è insediato nel nuovo capannone, dove troverà spazio un sistema automatizzato di gestione delle scorte di piani, tubi e raccorderia. «Abbiamo installato il sistema Velox per i piani, il Flexo per i lunghi e l’Expando per la raccorderia – ha spiegato Paolo Santi, a.d. di S.Inox -. Con questi impianti (realizzati dalla Scali di Firenze, ndr) ci poniamo l’obiettivo di incrementare la sicurezza, garantire la rintracciabilità del materiale e migliorare la logistica». La costruzione della nuova sede, un capannone da 6.000 metri quadrati, «è stata un passo necessario per la nostra azienda: il vecchio sito era ormai troppo piccolo e avevamo bisogno di una nuova “casa”». L’automatizzazione delle scorte «ci ha consentito di limitare la metratura del magazzino ad un livello ragionevole». Ma cosa si prova a finire un investimento così importante in un periodo così difficile? «Certamente non è il massimo della vita – ha continuato Santi -, però rimaniamo fiduciosi anche perché non puntiamo a raddoppiare i volumi o a invadere nuovi mercati: vogliamo solo presidiare meglio il territorio e fornire un servizio migliore e più veloce al cliente».

E il mercato? C’è qualche segnale positivo? «Attualmente la congiuntura rimane negativa – ha dichiarato Santi – gli utilizzatori sono ancora in difficoltà». Anche il rapporto con le banche è complicato: «da più di un anno il prezzo dell’inox continua a scendere, e risulta difficile giustificare agli istituti il calo del fatturato». Inoltre «nei mesi scorsi si è chiesto un cospicuo aumento dei castelletti, che non vengono usati. E le banche non riescono a capire il perché». Tornando al mercato «sono convinto che un po’ di lavoro ci sia ancora. Vedo molti progetti, che però spesso si arenano sulle scrivanie. Serve liquidità e fiducia: se tornassero ci potrebbe essere una ripresa di tutto il settore in tempi brevi».


*********************************
Rispettando la legge sul diritto d'autore, siamo stati espressamente autorizzati da Siderweb S.p.A. alla pubblicazione di parte dei contenuti del sito www.siderweb.com.
Letto 7457 volte Ultima modifica il Venerdì, 15 Marzo 2013 11:21

Euro Sider Scalo S.p.A.
Via degli Emigranti, 9
25040 Cividate Camuno (Bs) Italia
Tel +39 0364 340206 - Fax +39 0364 340209

Sede legale e amministrativa Via degli Emigranti, n° 9 25040 Cividate Camuno, BRESCIA Cap. Soc. € 2.000.000 i.v. Reg. Imprese Brescia n. 35883 R.E.A di Brescia n.302331 C.F.02887820179 - P.IVA 00701510984

© 2017 Euro Sider Scalo. All Rights Reserved. Designed By Digima