Venerdì, 06 Gennaio 2012 00:00

Lucchini: si cerca una nuova proprietà entro il 2014

Scritto da
Vota questo articolo
(0 Voti)

Il gruppo siderurgico di Piombino, appena prima di Natale, ha raggiunto l’intesa con le banche per la ristrutturazione del debito di 1,17 miliardi di euro. L’acciaieria potrà quindi continuare ad operare per i prossimi 3 anni, con l’obiettivo di trovare un compratore entro il 2014. Questo è quanto emerge dalla richiesta di omologa di ristrutturazione dei debiti consultato da Radiocor e depositato presso il Tribunale di Milano dai legali della società, lo studio Paul Hastings, Alberto Maffei e Freshfields.
Per quanto riguarda il piano industriale, sono previsti alcuni interventi mirati a migliorare le strutture esistenti (come la manutenzione straordinaria, dal 2013, del laminatoio rotaie ed il rifacimento dell’altoforno) oltre alla costruzione di un impianto di sinterizzazione.

A. Sabini Fender

Letto 5700 volte Ultima modifica il Venerdì, 15 Marzo 2013 11:21

icon80x80

 

appstore

googleplay

windows-badge

Calendario News

« Ottobre 2017 »
Lun Mar Mer Gio Ven Sab Dom
            1
2 3 4 5 6 7 8
9 10 11 12 13 14 15
16 17 18 19 20 21 22
23 24 25 26 27 28 29
30 31          

Questo sito web utilizza i cookies per gestire l'autenticazione, la navigazione, e altre funzioni. Navigando sul nostro sito, accetti che possiamo utilizzare questi tipi di cookies. Per saperne di più sui cookies che utilizziamo vedi la nostra privacy policy.

Accetto i cookies da questo sito.