Mercoledì, 19 Settembre 2012 13:19

Scioperi alla Nlmk di Verona, agitazioni anche alla Aso-Sps

Scritto da
Vota questo articolo
(0 Voti)

Protesta alla Novolipetsk–Nlmk di Verona. Dopo una prima agitazione ieri mattina, oggi si sono aggiunte altre 8 ore di contestazione per lo stabilimento di Vallese di Oppeano per la richiesta di reintegro dei salari.

«La revisione da parte di Enel delle tariffe agevolate per la fornitura di energia elettrica al polo produttivo –dice Giovanni Bellan della segreteria provinciale di Fim Cisl -, ha spinto la dirigenza aziendale a programmare una diversa turnazione delle attività per gli operai. L'effetto immediato è stato che l'azienda ha scelto di non chiamare i dipendenti al lavoro il sabato e la domenica. Ciò ha provocato parecchie difficoltà, poiché gli operai, con il cambio di turno, si sono visti fortemente penalizzati, visto che il loro stipendio si è ridotto di un terzo. Quindi è stato deciso di allestire il presidio». I rappresentati delle parti sociali hanno anche incontrato i lavoratori di Aso–Sps, rimarcando che in questa azienda ci sarebbe  «un rallentamento degli investimenti». Notizia che ha fatto scattare agitazioni anche nella società che sorge a fianco della Nlmk.

 

Fonte: Siderweb.com

Letto 6045 volte Ultima modifica il Venerdì, 15 Marzo 2013 11:21

icon80x80

 

appstore

googleplay

windows-badge

Calendario News

« Dicembre 2017 »
Lun Mar Mer Gio Ven Sab Dom
        1 2 3
4 5 6 7 8 9 10
11 12 13 14 15 16 17
18 19 20 21 22 23 24
25 26 27 28 29 30 31

Questo sito web utilizza i cookies per gestire l'autenticazione, la navigazione, e altre funzioni. Navigando sul nostro sito, accetti che possiamo utilizzare questi tipi di cookies. Per saperne di più sui cookies che utilizziamo vedi la nostra privacy policy.

Accetto i cookies da questo sito.