Venerdì, 30 Novembre 2012 00:00

Francia - Tensione tra ArcelorMittal e il Ministro Montebourg

Scritto da
Vota questo articolo
(0 Voti)

«Non vogliamo più ArcelorMittal nel nostro Paese, perché non hanno rispettato la Francia». Così Arnaud Montebourg, ministro della ripresa produttiva, sulla questione della chiusura di Florange, che ha provocato una controversia tra il gruppo siderurgico e il Governo francese. Montebourg accusa la società di «aver mentito al Paese», dichiarando inoltre che «il problema non sono i forni a Florange ma è Mittal». Le dichiarazioni del ministro hanno inacidito il già teso rapporto tra la leadership di sinistra francese e ArcelorMittal. Dal gruppo ancora nessuna replica anche se dalla famiglia Mittal arrivano commenti «scioccati» rispetto alle dichiarazioni del ministro. La società aveva annunciato lo spegnimento degli altiforni nel nord-est della Francia se il governo non avesse trovato un nuovo acquirente per questa settimana. La resa dei conti sembra giocarsi dunque sul sito di Florange che impiega circa 600 lavoratori francesi. ArcelorMittal ha più di 20.000 dipendenti sul territorio transalpino, in circa 150 siti.

 

 

Fonte: Siderweb.com

Letto 5994 volte Ultima modifica il Venerdì, 15 Marzo 2013 11:21

icon80x80

 

appstore

googleplay

windows-badge

Calendario News

« Ottobre 2017 »
Lun Mar Mer Gio Ven Sab Dom
            1
2 3 4 5 6 7 8
9 10 11 12 13 14 15
16 17 18 19 20 21 22
23 24 25 26 27 28 29
30 31          

Questo sito web utilizza i cookies per gestire l'autenticazione, la navigazione, e altre funzioni. Navigando sul nostro sito, accetti che possiamo utilizzare questi tipi di cookies. Per saperne di più sui cookies che utilizziamo vedi la nostra privacy policy.

Accetto i cookies da questo sito.