Giovedì, 21 Marzo 2013 00:00

Federacciai - Produzione italiana prigioniera delle sabbie mobili. A febbraio ancora -15%

Non riesce a liberarsi dalle sabbie mobili della crisi la produzione italiana di acciaio. In accordo con i dati diffusi da Federacciai, dopo il -19,7% di gennaio, il secondo mese dell’anno fa segnare un -15% con 2,1 milioni di tonnellate prodotte, circa 380 mila tonnellate in meno rispetto a febbraio 2012.

Dopo due mesi di produzione quindi l’Italia non riesce a superare i 4 milioni di tonnellate, fermandosi a 3,92 per effetto anche delle numerose fermate che si sono verificate nel periodo esaminato.
Analizzando in particolare i dati riferiti a gennaio delle principali categorie di prodotti siderurgici, si può notare con maggior evidenza quello che si potrebbe definire «effetto Ilva» che si è abbattuto con un -28,8% nella produzione di piani, 918 mila tonnellate in un mese. Contro ogni previsione, invece, i lunghi sono riusciti a recuperare nel primo mese dell’anno ben un 2,7%, mettendo a frutto, con 862 mila tonnellate di output, gli ordinativi raccolti a dicembre.


Fonte: Siderweb.com

Ultima modifica il Giovedì, 11 Aprile 2013 18:03

icon80x80

 

appstore

googleplay

windows-badge

Calendario News

« Dicembre 2017 »
Lun Mar Mer Gio Ven Sab Dom
        1 2 3
4 5 6 7 8 9 10
11 12 13 14 15 16 17
18 19 20 21 22 23 24
25 26 27 28 29 30 31

Questo sito web utilizza i cookies per gestire l'autenticazione, la navigazione, e altre funzioni. Navigando sul nostro sito, accetti che possiamo utilizzare questi tipi di cookies. Per saperne di più sui cookies che utilizziamo vedi la nostra privacy policy.

Accetto i cookies da questo sito.