Giovedì, 07 Luglio 2016 00:00

Cina: meno consumi nel 2017-2018 - Goldman Sachs si aspetta una riduzione della domanda

Il consumo di acciaio cinese scenderà nel prossimo biennio. E con esso anche la domanda di minerale ferroso. Questa la previsione di Goldman Sachs: la banca d’affari statunitense, infatti, ha comunicato in un recente report di attendersi una contrazione del settore siderurgico sia nel 2017 sia nel 2018. Ciò avverrà a causa della trasformazione dell’economia cinese verso un modello meno orientato agli investimenti infrastrutturali e della riduzione dell’export di prodotti in acciaio, «un trend non sostenibile in queste dimensioni».

I cambiamenti macroeconomici si tradurranno in una diminuzione della domanda di acciaio del 2% nel 2017 e del 2% nel 2018, mentre quest’anno si verificherà un aumento dell’1%. La richiesta di minerale ferroso, che si attesterà a 971 milioni di tonnellate nel 2016, l’anno prossimo salirà a 975 milioni di tonnellate per poi scendere a 904 milioni di tonnellate nel 2020.

 

 

Fonte: siderweb.com

icon80x80

 

appstore

googleplay

windows-badge

Calendario News

« Dicembre 2017 »
Lun Mar Mer Gio Ven Sab Dom
        1 2 3
4 5 6 7 8 9 10
11 12 13 14 15 16 17
18 19 20 21 22 23 24
25 26 27 28 29 30 31

Questo sito web utilizza i cookies per gestire l'autenticazione, la navigazione, e altre funzioni. Navigando sul nostro sito, accetti che possiamo utilizzare questi tipi di cookies. Per saperne di più sui cookies che utilizziamo vedi la nostra privacy policy.

Accetto i cookies da questo sito.