Mercoledì, 20 Luglio 2016 00:00

Eurofer chiede fermezza - Sulla concessione del MES alla Cina l’associazione invita a mantenere la posizione contraria

I decisori politici «devono mantenere la loro posizione» rispetto alla non concessione di status di economia di mercato alla Cina nel vertice Ue di domani, mercoledì 13 luglio. È questa l’esortazione di Eurofer riportata in una nota per la stampa e rivolta alla politica continentale, caldeggiata a dire no a Pechino, in quanto non ancora ottemperante dei suoi impegni con l'OMC.

Axel Eggert, direttore generale di Eurofer ha affermato che «L'UE deve mantenere efficaci strumenti di difesa commerciale in modo da non mettere a rischio milioni di posti di lavoro, nonché decine di miliardi di euro di investimenti annuali. La politica deve mantenere la sua posizione e non cedere alle pressioni del governo cinese alla concessione del MES che sarebbe dannosa e inutile, in quanto la Cina non sta rispettando i suoi obblighi». Obblighi che Eurofer elenca e riassume in obbligo che i prezzi in ogni settore debbano essere determinati dalle forze di mercato, che tutte le sovvenzioni devono essere notificati al OMC, che le sovvenzioni vietate debbano essere eliminate, e che le imprese statali debbano attrezzarsi per operare senza l’influenza dello Stato. «Attendiamo con impazienza che la Cina metta a segno questi progressi e mantenga fede ai suoi impegni verso l’OMC affinchè possa diventare un’economia di mercato» ha concluso il direttore.



Fonte: siderweb.com

icon80x80

 

appstore

googleplay

windows-badge

Calendario News

« Dicembre 2017 »
Lun Mar Mer Gio Ven Sab Dom
        1 2 3
4 5 6 7 8 9 10
11 12 13 14 15 16 17
18 19 20 21 22 23 24
25 26 27 28 29 30 31

Questo sito web utilizza i cookies per gestire l'autenticazione, la navigazione, e altre funzioni. Navigando sul nostro sito, accetti che possiamo utilizzare questi tipi di cookies. Per saperne di più sui cookies che utilizziamo vedi la nostra privacy policy.

Accetto i cookies da questo sito.