Giovedì, 11 Agosto 2016 00:00

Prezzi cinesi in aumento - Rincaro per tutti i prodotti, con una sola eccezione

Prosegue il trend di crescita dei prezzi dell’acciaio sul mercato cinese. Nella prima settimana di agosto, secondo le rilevazioni di MySteel, tutti i prodotti siderurgici hanno fatto registrare un incremento rispetto alla settimana precedente, con l’unica eccezione delle billette.

Entrando maggiormente nel dettaglio, nel comparto dei piani i coils a freddo salgono tra l’1,2% (spessore 1,00 mm – prezzo 473,26 dollari la tonnellata) e l’1,4% (spessore 0,5 mm – prezzo 516,66 dollari la tonnellata) ed i coils a caldo recuperano tra il 3,15% (spessore 3,00 mm – prezzo 413,48 dollari la tonnellata) ed il 3,30% (spessore 4,75 mm – prezzo 406,27 dollari la tonnellata). Nei lunghi il tondo e la vergella crescono di 4 dollari la tonnellata, con un incremento rispettivamente dell’1,07% a 378,94 dollari la tonnellata e del’1,11% a 389,45 dollari la tonnellata. Anche l’inox rincara (+1,4% per la lamiera 2mm e +0,9% per i piatti 5 mm). Per quanto concerne le materie prime, il minerale aumenta il prezzo di 1,20-1,80 dollari la tonnellata, a seconda della tipologia, mentre il rottame guadagna l’1,6%. L’unico prodotto a perdere terreno sono le billette: -1,4% a 321,41 dollari la tonnellata.

 

 

Fonte: siderweb.com

icon80x80

 

appstore

googleplay

windows-badge

Calendario News

« Dicembre 2017 »
Lun Mar Mer Gio Ven Sab Dom
        1 2 3
4 5 6 7 8 9 10
11 12 13 14 15 16 17
18 19 20 21 22 23 24
25 26 27 28 29 30 31

Questo sito web utilizza i cookies per gestire l'autenticazione, la navigazione, e altre funzioni. Navigando sul nostro sito, accetti che possiamo utilizzare questi tipi di cookies. Per saperne di più sui cookies che utilizziamo vedi la nostra privacy policy.

Accetto i cookies da questo sito.