Giovedì, 07 Settembre 2017 06:00

Germania: presunto cartello sui piani - Sette le aziende coinvolte, perquisizioni dell’Antitrust da ArcelorMittal, Salzgitter e Wirtschaftsvereinigung Stahl

I piani in acciaio tedeschi sono sotto la lente dell’Antitrust locale. È stato confermato da un funzionario dell’Authority ai quotidiani locali Manager Magazin e Rheinische Post l'avvio di un’indagine che coinvolge sette aziende attive nella produzione e commercializzazione di prodotti per l'automotive, nelle quali sarebbero state effettuate delle perquisizioni tra il 22 e il 24 agosto scorsi.

 

Alcuni portavoce di ArcelorMittal e Salzgitter hanno confermato di aver ricevuto controlli all’agenzia di stampa Reuters, mentre thyssenkrupp e il distributore Kloeckner avrebbero affermato di essere coinvolti negli accertamenti anche se per il momento non vi sarebbero state perquisizioni in sede.

Il portavoce dell’Antitrust intervistato ha confermato la piena collaborazione con gli inquirenti da parte di ArcelorMittal e Salzgitter.

Sotto indagine ci sarebbe anche l’associazione di categoria tedesca Wirtschaftsvereinigung Stahl, al centro anche del procedimento sul presunto cartello per l’acciaio inossidabile avviato alcuni mesi fa. Il portavoce della federazione ha preferito non rilasciare alcun commento in merito.

Sotto inchiesta vi sarebbe il meccanismo di elaborazione delle tabelle degli extra sui vari prodotti. L’antitrust inoltre non esclude l’allargamento dell’indagine anche ad altre tipologie di prodotto oltre a quelle già in esame.

 

 

 

 

Fonte: siderweb.com

icon80x80

 

appstore

googleplay

windows-badge

Calendario News

« Ottobre 2017 »
Lun Mar Mer Gio Ven Sab Dom
            1
2 3 4 5 6 7 8
9 10 11 12 13 14 15
16 17 18 19 20 21 22
23 24 25 26 27 28 29
30 31          

Questo sito web utilizza i cookies per gestire l'autenticazione, la navigazione, e altre funzioni. Navigando sul nostro sito, accetti che possiamo utilizzare questi tipi di cookies. Per saperne di più sui cookies che utilizziamo vedi la nostra privacy policy.

Accetto i cookies da questo sito.