Agosto, per la Cina, è un mese importante e viene sempre tenuto in grande considerazione da chi vuole cercare di comprendere lo stato dell’economia del gigante orientale.

Pubblicato in News 2019

Sarà ancora una volta l’overcapacity una delle maggiori problematiche per l’industria siderurgica dei prossimi anni. Lo conferma lo Steel Committee dell’OECD nell’ultimo report aggiornato al secondo trimestre 2019 sullo sviluppo mondiale nella capacità produttiva di acciaio.

Pubblicato in News 2019

«A maggio torna a crescere il fatturato dell’industria su base mensile, recuperando ampiamente il calo registrato il mese precedente».

Questo l’esordio del Centro studi Istat all’aggiornamento per il mese di maggio degli indici di fatturato e ordinativi dell’industria.

Pubblicato in News 2019

Il rapporto si chiama “L'Italia nell'economia internazionale”, lo realizza ICE - Agenzia per la promozione all’estero e l’internazionalizzazione delle imprese italiane e costituisce il principale strumento di informazione e analisi sul posizionamento competitivo del sistema produttivo italiano nel contesto dell'economia globale.

Pubblicato in News 2019

Il 2019 si conferma un anno a singhiozzo per la produzione italiana di acciaio. Al recupero di maggio infatti, in accordo con i dati Federacciai, è seguita a giugno una nuova discesa che di fatto conferma un semestre negativo per l’output siderurgico tricolore.

Pubblicato in News 2019

Nei primi quattro mesi del 2019 aumenta sia l’import sia l’export italiano di acciaio. Secondo i dati Istat elaborati dall’Ufficio Studi di siderweb, nel primo quadrimestre, contrariamente al recente passato, le esportazioni hanno mostrato un tasso di crescita superiore alle importazioni, superandole per due decimi di punto. Il deficit commerciale italiano, ciononostante, è salito, passando da 4,281 milioni di tonnellate dell’anno scorso a 4,472 milioni di tonnellate.

Importazioni – L’import, come anticipato, è stato pari a 11,058 milioni di tonnellate, con un aumento del 4,7% rispetto al medesimo periodo del 2018. Espressa in volume, la crescita è di 501mila tonnellate. Come il mese scorso, sono solo due delle cinque categorie analizzate a mostrare un incremento degli scambi rispetto al medesimo periodo dell’anno scorso: +31,4% per i semilavorati (1,992 milioni di tonnellate) e +11,7% per i piani (4,780 milioni di tonnellate), mentre perdono terreno i lunghi (-22,7% a 963mila tonnellate), i tubi (-9,1% a 258mila tonnellate) e le materie prime (-5,2% a 3,065 milioni di tonnellate).

Esportazioni – Sul versante dell’export i volumi salgono del 4,9%, arrivando a 6,586 milioni di tonnellate, con un miglioramento di 310mila tonnellate rispetto al 2018. Tutte le cinque categorie prese in esame crescono rispetto all’anno scorso: +17,6% per i semilavorati (466mila tonnellate), +7,8% per i tubi (1,275 milioni di tonnellate), +6,6% per le materie prime (226mila tonnellate), +5,4% per i lunghi (2,209 milioni di tonnellate) e +0,9% per i piani (2,410 milioni di tonnellate).

 

 

Fonte: siderweb.com

Pubblicato in News 2019

Il 2019 sarà contraddistinto dal segno «meno». Sia per il consumo reale sia per il consumo apparente europeo. Queste le previsioni di Eurofer per la domanda di acciaio del Vecchio Continente.

Pubblicato in News 2019

Negli ultimi anni, la Germania ha visto l'avvio di tre società che intendevano affrontare la sfida di costruire una piattaforma per la distribuzione indipendente e digitale per l'acciaio. Queste nuove start-up erano partite facendo tesoro dagli errori commessi da altre realtà attive nei primi anni 2000, nessuna delle quali è più in affari.

Pubblicato in News 2019

Nemmeno il tempo di registrare la presa di posizione del presidente di Eurofer Geert Van Poelvoorde durante l’edizione 2019 dell’European Steel Day di Bruxelles - «Oggi la nostra industria - ha dichiarato - si trova ad essere colpita in maniera particolarmente dura dopo un 2018 di crescita» - che la Germania fa sapere che sarebbe necessario estendere il mandato del Global Forum on Steel Excess Capacity, costituito dai Paesi del G20 e da altre nazioni industrializzate.

Pubblicato in News 2019

Un quadrimestre «deludente». Così Eurometal definisce la prima parte del 2019 per i centri servizio ed i magazzini dal pronto dell’Unione europea.

Pubblicato in News 2019
Pagina 1 di 5

Euro Sider Scalo S.p.A.
Via degli Emigranti, 9
25040 Cividate Camuno (Bs) Italia
Tel +39 0364 340206 - Fax +39 0364 340209

Sede legale e amministrativa Via degli Emigranti, n° 9 25040 Cividate Camuno, BRESCIA Cap. Soc. € 2.000.000 i.v. Reg. Imprese Brescia n. 35883 R.E.A di Brescia n.302331 C.F.02887820179 - P.IVA 00701510984

© 2017 Euro Sider Scalo. All Rights Reserved. Designed By Digima