Anche se si è registrata una leggera flessione rispetto ai 156,7 milioni di tonnellate registrati a luglio, la produzione mondiale di acciaio grezzo per i 64 Paesi che fanno riferimento alla World Steel Association - ad agosto è stata di 156 milioni di tonnellate - si mantiene in territorio positivo rispetto all’anno scorso, visto che ha segnato un aumento del 3,4% rispetto ad agosto 2018. E, soprattutto, il totale della produzione mondiale nei primi otto mesi dell'anno è del 4,4% superiore rispetto all'anno scorso

 

La produzione cinese di acciaio grezzo per agosto 2019 è stata di 87,3 milioni di tonnellate, sempre oltre il 50% del totale globale e con un incremento del 9,3% rispetto ad agosto 2018.

Gli altri dati positivi messi in evidenza dalla WSA si riferiscono agli Stati Uniti, che hanno prodotto 7,5 milioni di tonnellate, con un incremento dello 0,3% e dell’Ucraina: 1,9 milioni di tonnellate, in aumento dell'8,5% rispetto ad agosto 2018

Per contro, il Giappone fa registrare un calo del 7,8%, la Corea del Sud del 2,6%, il  Brasile del 13,4% rispetto ad agosto 2018 e la Turchia del 12,4% rispetto ad agosto 2018.

Nell'UE, la Germania ha prodotto 3,3 milioni di tonnellate, in aumento dello 0,8% rispetto ad agosto 2018 e la Francia, con 1,1 milioni di tonnellate, ha fatto segnare un +11,2% rispetto ad agosto 2018.

L'Italia ha prodotto 0,9 milioni di tonnellate, in calo del 26,7% rispetto ad agosto 2018 e la Spagna, con 1,1 milioni di tonnellate, ha perso il 4,6%.

 

fonte: Siderweb.com

Brusca frenata nella produzione di acciaio italiana a luglio 2019. In accordo con i dati diffusi da Federacciai quello del settimo mese dell’anno è il peggior calo percentuale registrato nel corso dell’anno con un -8% su luglio 2018.

Agosto, per la Cina, è un mese importante e viene sempre tenuto in grande considerazione da chi vuole cercare di comprendere lo stato dell’economia del gigante orientale.

Si confermano in territorio negativo anche per il mese di luglio i dati sulla produzione industriale italiana.
I dati diffusi oggi dall’Istat certificano nel settimo mese del 2019 un calo dello 0,7% dell’indice, sia a livello congiunturale che tendenziale.

Secondo la German Steel Federation (WV Stahl), la Germania ha prodotto circa 3,2 milioni di tonnellate di acciaio grezzo a luglio, diminuendo del 5,3% rispetto allo stesso mese di un anno fa. La produzione è scesa per il settimo mese consecutivo.

Non accenna ad interrompersi il trend positivo per la produzione mondiale di acciaio che, se nei primi mesi del 2019 aveva fatto registrare un record, con un incremento del 4,9% rispetto allo stesso periodo del 2018, anche nel mese di luglio – il dato viene dalla World Steel Association – fa registrare un andamento positivo.

Nonostante i settori utilizzatori sembrino marciare a rilento, soprattutto in Germania, le importazioni di acciaio viaggiano a vele spiegate.

Pubblicati gli Extra di lega di Acciaierie Bertoli Safau per il mese di Settembre 2019

Pubblicati gli Extra di lega di Cogne Acciai Speciali per il mese di Settembre 2019

Sarà ancora una volta l’overcapacity una delle maggiori problematiche per l’industria siderurgica dei prossimi anni. Lo conferma lo Steel Committee dell’OECD nell’ultimo report aggiornato al secondo trimestre 2019 sullo sviluppo mondiale nella capacità produttiva di acciaio.

Euro Sider Scalo S.p.A.
Via degli Emigranti, 9
25040 Cividate Camuno (Bs) Italia
Tel +39 0364 340206 - Fax +39 0364 340209

Sede legale e amministrativa Via degli Emigranti, n° 9 25040 Cividate Camuno, BRESCIA Cap. Soc. € 2.000.000 i.v. Reg. Imprese Brescia n. 35883 R.E.A di Brescia n.302331 C.F.02887820179 - P.IVA 00701510984

© 2017 Euro Sider Scalo. All Rights Reserved. Designed By Digima